POSA SU MASSETTO CEMENTIZIO

Indicata per applicazioni carrabili o sottoposte a sollecitazioni eccezionali.
Incollare piastrella 20 su massetto cementizio.
Lasciare fuga da 2 mm almeno e rispettare i giunti di dilatazione.
Per una posa su massetto su terreno:
• realizzare lo scavo e compattare il fondo [1]
• posizionare uno strato di pietrisco e stabilizzato [2]
• realizzare il massetto [3] con eventuale rete elettrosaldata
• procedere alla posa di piastrella 20 con colla cementizia elastica [4] per esterni.

POSA CON COLLA PER USO CARRABILE

Il sistema outdoor piastrella 20 posato con colla cementizia su apposito massetto rende la pavimentazione carrabile (vedi stratrigrafia).

POSA SOPRAELEVATA

Piastrella 20, può essere anche utilizzata per realizzare pavimentazioni sopraelevate perfettamente piane, di pratico utilizzo, di terrazze e lastrici solari consentendo all’acqua piovana di defluire al di sotto della pavimentazione dove viene captata dalla impermeabilizzazione e dove si crea una intercapedine ispezionabile che può essere utilizzata per il passaggio degli impianti e che contribuisce al miglioramento dell’isolamento dell’edificio.
Dopo la realizzazione del solaio [1] e delle relative pendenze, installare la guaina impermeabilizzante [2]. Posizionare i supporti [3] in base al formato scelto utilizzando se necessario i correttori di pendenza. Durante la posa regolare ciascun supporto per ottenere un pavimento planare.

COME SI TAGLIA
Per tagliare piastrella 20 è necessario utilizzare dischi appositi per Gres Porcellanato, disponibili sia per taglio a secco che ad acqua.

SUPPORTI PER POSA SOPRAELEVATA

Per una corretta posa per uso pedonale non carrabile, si consiglia di disporre i supporti come segue:

POSA A SECCO SU GHIAIA

Indicata per superfici ampie, per pose con fughe di ampiezza ridotta o senza erba.

  • Escavare il terreno [1] per una profondità di almeno 10 cm in climi asciutti e con terreno drenante, o superiore in climi freddi o piovosi.
  • Compattare il fondo dello scavo e assicurarsi che sia in leggera pendenza (≥ 2%) per evitare il ristagno di acqua.
  • Opzionale: posizionare uno strato di tessuto-non-tessuto.
  • Posizionare e compattare uno strato di pietrisco o ghiaia [2] (granulometria 4-8 mm)
  • Posizionare e compattare uno strato di ghiaia fine [3] (granulometria 2-5 mm) per rendere più facile il livellamento della superficie.
  • Controllare la planarità della superficie con una staggia.
    Si consiglia di lasciare una pendenza ≥ 1% per assicurare il deflusso dell’acqua dal pavimento.
  • Installare piastrella 20 a secco lasciando fughe di almeno 2 mm.
    In fase di posa possono essere usati distanziatori (“crocette”) usati per la posa delle piastrelle.
    Controllare la planarità del pavimento con la staggia e usare un martello di gomma per correggere piccole
    differenze di livello.
  • Riempire le fughe con sabbia molto fine (granulometria 0-3 mm) oppure con sabbia fine additivata di polimeri.
  • Posare piastrella 20 a secco.

POSA A SECCO SU ERBA

La posa su erba può essere eseguita con sottofondo:

  • rimuovere l’erba [1] sotto alla sagoma di piastrella 20
  • scavare 5 cm in climi caldi e asciutti o più in profondità in climi freddi e/o umidi.
  • compattare il terreno sul fondo.
  • riempire lo scavo di ghiaia [2] (granulometria 4-8 mm) o sabbia e compattarla.
  • posare piastrella 20 a secco.

POSA A SECCO SU SABBIA

La posa su sabbia può essere eseguita direttamente:

  • livellare e compattare la sabbia [1]
  • installare piastrella 20 a secco
Tutte le immagini, i loghi, la grafica ed i contenuti del presente sito web sono di proprietà di ALI SpA e protetti da diritto d’autore e Copyright ALI SpA - Solido Group Sono pertanto VIETATE L’ILLECITA APPROPRIAZIONE o LA RIPRODUZIONE, anche parziale, DELL’INTERO CONTENUTO DEL PRESENTE SITO WEB OGNI VIOLAZIONE SARA’ PERSEGUITA AI SENSI DI LEGGE